Tu sei qui

Pompa MP1: con Ecosearch al vertice della qualità

Dopo alcuni anni di assenza, la pompa da spurgo e campionamento MP1 torna sul mercato grazie ad un accordo tra il produttore Grundfos e la Eijkelkamp, che ne diviene unico concessionario per tutti i mercati, grazie alla sua rete capillare di distributori nel mondo (Ecosearch per l'Italia).

Le caratteristiche fondamentali della pompa rimangono invariate, con il suo diametro da due pollici (pozzi da 50 mm e oltre) e la prevalenza fino a 90 metri. Sin dal suo progetto originale, la pompa, realizzata in acciaio inox e Teflon per le parti a contatto con il campione, è stata pensata sia per attività di spurgo che per campionamenti a flusso controllato. Assistita da un modernissimo converter a frequenza variabile, la MP1 può fornire un flusso stabile da 0 a 2 m3/ora. 

La pompa MP1 può essere fornita come elemento unico, per favorire quanti dispongano già di parte o tutti gli elementi necessari al funzionamento del sistema, e cioè, cavi di alimentazione e sospensione, tubazioni in Teflon o HDPE, flangia di attacco, convertitore di frequenza. Oppure può essere fornita in set completi, per prevalenze di 30, 60 o 90 metri e tubazioni in Teflon o HDPE. L'alimentazione può essere fornita da rete fissa o da generatori regolati elettronicamente da 110 o 240V.

Il cavo di alimentazione è fornito in Teflon come standard. Su richiesta del cliente può essere fornito in lunghezze su misura includenti il cavo di sospensione in acciaio.

In funzione della superiorità chimico fisica del Teflon sul PVC, che risulta sensibile alla corrosione e con superiore attrito, Ecosearch ha deciso di vendere la MP1 con cavi di alimentazione in Teflon, allo stesso prezzo del PVC. La campagna durerà per l'intera primavera 2018, per testare la reale preferenza della clientela al Teflon. Se confermata, la campagna proseguirà a tempo indeterminato

Scheda Tecnica: 
Trovaci su Facebook