Tu sei qui

Diver

Da decenni la tecnologia più avanzata in idrologia viene sviluppata in Olanda, e per ottime e vitali ragioni. Non può quindi sorprendere che dalla collaborazione di due aziende olandesi, la Eijkelkamp, leader mondiale nel campionamento ambientale, e la Van Essen, detentrice di tecnologie fortemente innovative, provenga uno strumento rivoluzionario per il Monitoraggio automatico dei pozzi: il DIVER. Disponibile per:
  • livello dell’acqua
  • temperatura
  • conduttività

La compensazione
Due i vantaggi principali rappresentati dal BaroDIVER rispetto a tradizionali metodi di compensazione atmosferica:
- in primo luogo, un unico misuratore atmosferico è sufficiente a compensare tutti i Diver compresi in un’area barometricamente omogenea, con evidente risparmio economico rispetto a sensori con cavo di compensazione
- in secondo luogo, l’operatore può trasportare in campo un elevato numero di sensori senza alcuna difficoltà, non dovendo portare con sé cavi che, in installazioni profonde, possono essere anche molto ingombranti

L’inviolabilità
La mancanza di cavo di compensazione, o di sistema di acquisizione esterno (il DIVER è un datalogger in sé) rende lo strumento del tutto isolato dal mondo esterno, riducendo al minimo i rischi di vandalismo. Inoltre, sensori ed elettronica sono contenuti in un corpo in acciaio inossidabile o ceramica ad alto tenore che, creando un effetto di gabbia di Faraday, li sottrae all’azione di campi magnetici, offrendo un grande vantaggio su installazioni gestite da un acquisitore esterno e separato

La semplicità
La programmazione del datalogger è semplicissima, gestibile tramite computer portatile o palmare, e consente di inserire parametri essenziali quali la locazione del sito di misura, gli intervalli tra una misura e l’altra,quando iniziare le misure etc. Le comunicazioni con il computer sono realizzate tramite un’interfaccia ottica di collegamento, attraverso la quale è anche possibile effettuare letture istantanee estraendo momentaneamente il DIVER dal pozzo

Prove di pompaggio
Oltre al classico monitoraggio in continuo di uno o più piezometri, il Diver consente di semplificare enormemente anche una prova di pompaggio. Una volta installato, l'operatore non ha infatti più necessità ne' di presenziare costantemente il pozzo in test, se non per la regolazione della portata emunta, ne' di misurare manualmente e continuamente il livello della falda, sia in fase di emungimento che di risalita. Lo strumento registra ad intervalli prestabiliti e personalizzabili dall'utente (tranne MiniDiver). E' possibile inoltre, tramite il cavo opzionale di lettura diretta DDC, avere in tempo reale i dati sul proprio PC durante tutto l'arco della prova. Una volta scaricati i dati del test, è possibile poi approfondire e completare l'analisi del test tramite il software dedicato Aquifertest

Contatti: 

idrogeo@ecosearch.it
+39-075-8522269

 

Trovaci su Facebook